ASPETTI IMPORTANTI

Motore: il motore da utilizzare determina il peso massimo del modello e dei materiali da utilizzare.

Stabilità: il modello non vola diritto solo grazie alle pinne. Per garantire che il modello voli diritto, è necessario verificarne la stabilità.

Materiali: i materiali più adatti devono essere selezionati in base alle dimensioni del progetto.

Profilo di volo: dobbiamo considerare cosa deve fare il nostro modello durante il volo: deve sopportare carichi elevati, deve raggiungere altitudini molto elevate, essere scalato, ecc.

Sistema di recupero: le dimensioni e il design devono essere determinati in base al tipo, alle dimensioni e al profilo di volo del modello.


MOTORI

I motori condizionano il design in due aspetti: le loro dimensioni determinano l'uso di alcune parti e la loro spinta media determina il peso massimo del modello finito.

Quando si progetta un nuovo modello, è necessario determinare quale motore fa al caso tuo e assicurarsi che sia disponibile. A volte è necessario valutare il progetto sulla base dei motori effettivamente disponibili, anche se è necessario rinunciare ad alcune idee iniziali.

Visita la sezione propulsione per saperne di più.


stabilità

La stabilità è determinata sostanzialmente dalla forma del modello e dalla disposizione dei pesi. Deve essere sempre calcolato, anche per i modelli più piccoli. Ma quando si progetta un modello con forme particolari o si riproduce un vero missile, il calcolo della stabilità diventa ancora più importante. In alcuni casi, per ottenere un modello stabile e quindi un volo rettilineo, è necessario scartare un certo tipo di motore o utilizzare una rampa più lunga del solito.In altri casi, può essere necessario rinunciare a una particolare configurazione di alette o rivedere la disposizione dei pesi all'interno del modello. Molti modelli spaziali sono simili perché la forma di base è la più efficiente. Un modello lungo e sottile con pinne di medie dimensioni alla base del corpo è stabile senza particolari precauzioni.

materiali

I materiali e le tecniche di costruzione sono da scegliere in funzione del tipo di modello, dei motori che userà e delle sue dimensioni. I materiali specifici per i modelli piccoli e medi non sono quasi mai adatti per i modelli High Power.

E al contrario, i materiali usati nei modelli High Power sono eccessivi per i modelli minori. Una tendenza abbastanza diffusa tra i principianti è scegliere dei materiali di recupero o che si trovano in casa. Alcuni di essi possono essere usati con relativo successo, ma sono ben pochi e utilizzabili solo per alcuni elementi minori, o per modelli piccoli senza alcuna pretesa. Un'altro aspetto molto importante è l'uso degli utensili adatti. Le attrezzature per i modelli spaziali sono più o meno le stesse di ogni aeromodellista, ma è comunque necessario avere una dotazione di base, e che siano strumenti di buona qualità. Un set di cacciaviti di marca, punte di trapano affilate, taglierini efficienti, seghetto, un righello in metallo, sono tra gli elementi indispensabili ai quali via via se ne aggiungeranno altri soprattutto se si costruiscono modelli di grosse dimensioni. Nella sezione Costruzione trovate tutti i consigli su materiali ed attrezzi.

profilo di volo

Il profilo di volo va stabilito avendo in mente cosa si vuole ottenere dal modello. Se si desidera progettare un nuovo modello solo per la sua forma o dimensioni, ma non deve fare nulla di particolare, allora il profilo di volo sarà quello tradizionale: salita, volo per inerzia, espulsione all'apogeo, recupero.

Ma se il modello deve andare ad alta quota, oppure ha dei booster laterali, o deve riprodurre il volo di uno vero, o porta a bordo una macchina fotografica, il suo profilo di volo potrebbe essere diverso ed è necessario spenderci su qualche ragionamento. Per esempio, nel caso di una riproduzione in scala può essere necessario fare un modello bistadio, oppure semplificare il volo di un vettore reale e quindi stabilire un profilo di volo diverso da quello base.

sistema di recupero

Il sistema di recupero va progettato in funzione sia del peso del modello sia del suo profilo di volo. Il sistema di recupero è quello che porta a terra sano il modello ed evita danni alle cose, vale la pena farlo bene!

Nel caso si decida per un sistema di recupero a doppia espulsione, bisogna progettare un alloggiamento per i dispositivi elettronici, i vani per i paracadute e la dimensione degli stessi, e la quota alla quale dovrà aprirsi il paracadute principale. In tutti i casi è molto importante calcolare correttamente le dimensioni della shock cord, la sua lunghezza e il materiale di cui dev'essere fatta così come le dimensioni degli agganci. Il sistema di recupero è cruciale, ed è quello che riporta a terra il modello sano. E' facile mandare su un modello, meno facile portarlo giù intero! Trovate tutti i dettagli in Recupero